si raccontano.....

....semplici storie di vita quotidiana che la rendono speciale.....

sabato 24 settembre 2011

Una casina sul melograno,ovvero:l'apparenza inganna...

Alcuni anni fa' avevamo comprato due piantine di melograno. Poi, proprio quando stavamo per piantarle, è passato a trovarci un caro amico di mio marito e. visto il suo interesse,gliene abbiamo ragalata una.
Col passare del tempo ci siamo resi conto che la nostra era "da fiore" e difatti è quel che faceva:dei" bei vermigli fior nel muto orto solingo" come dice il poeta....! La sua, invece, una profusione di frutti. Vabbè sono cose che succedono.
Ed ecco che l'anno scorso mio figlio Mauro me ne ha regalata un'altra ma,lì per lì, sembrava piuttosto gracilina il che non lasciava prevedere un rigoglioso sviluppo.... poi io, ed è cosa ormai nota,come giardiniera sono un'autentica frana.Insomma avrei la pretesa che piante e fiori facessero tutto da soli... Ed è quel che ha fatto il mio meraviglioso melograno! frutti stupendi,con i più bei colori dell'autunno e quanti! quanti!
Qualche parola di apprezzamento,però,ogni volta che gli passavo vicino, non gliel'ho fatta mancare mai. Anche un sorriso compiaciuto man mano che nuove foglioline facevano capolino qua e là, per non parlare di frequenti visite piene di stupore all'apparire dei piccoli frutti....
Le piante sentono che le ami. Anche se le trascuri un po'. Non è così anche per gli esseri umani?
Ed è proprio sul mio melograno che ho fotografato oggi la casina di Bent Creek, Home: un altro dei suoi fantastici alfabeti.

7 commenti:

Pilarín ha detto...

Me encanta el BC!!!
Pero, me gusta mucho más esta fruta de otoño: las granadas!!
Recuerda que en España hay toda una zona geográfica con este nombre (fue el último reino reconquistado en la Edad Media y está en el escudo oficial de España con su dibujo).

Besos,
Pilarín

Anna ha detto...

E'veramente bellissima la tua casina...ma sai che sei veramente molto brava???..e che mi dici di quel fantastico melograno...chissà che poesie gli narri per essere così bello!!!! Un bacione cara Mimma!!! Anna.

Daniela ha detto...

Bellissimo questo ricamo,ma mi è piaciuta tanto anche la storia del melograno!
Anch'io sono come te,mi dimentico spesso di qualche necessità delle piante!!
Un bacione
Daniela

bilibina ha detto...

Ma sai che col melograno è successa la stessa cosa anche a me?! Ne acquistai uno appena trasferita nella casa nuova, tanti anni fa, bellissimi fiori ma..zero frutti! Avevano sbagliato ad etichettare l'arbusto, era da fiore!
Bellissimo il tuo ricamo, complimenti!
Buona domenica
Carmen

silvia ha detto...

E' bellissima la tua casina e tu bravissima!In ogni cosa l'amore, l'affetto fanno la differenza. Si vede, si percepisce nelle cose che fai.
Silvia

mida.f3 ha detto...

Bellissimo questo schema. Fantastico il melograno anch'io sono una frana con le piante, si suicidano alla mia vista!
Amo anch'io cucinare (ho già preparato 2 volte le verdure del riso del convento io però ho usato il cous-cous che adoro)proverò la torta per i bambini, io preferisco il salato. Grazie anche di questi tuoi regali culinari. Milena d

la tappa del ricamo non è ancora ultimata per i giri che faccio sui food blogger...

Iaia ha detto...

Ma che bel melograno...io li adoro, e sono sicura che anche i tuoi saranno deliziosi! Complimenti per la casina ricamata, è davvero molto bella.
Un saluto Alessandra