si raccontano.....

....semplici storie di vita quotidiana che la rendono speciale.....

venerdì 7 ottobre 2011

Amish wedding

Qualche giorno fa’ mi è capitato di vedere un documentario sulla comunità religiosa degli Amish ,Il loro stile di vita è completamente fuori dal tempo: vivono in totale semplicità, si muovono in carrozza o a cavallo, fanno uso dell’energia pulita del vento e si dedicano soprattutto all’agricoltura. Unica concessione alla modernità:internet. A quello proprio non hanno saputo resistere neanche loro!
Le donne non usano gioielli, non si tagliano mai i capelli (li portano raccolti sulla nuca, coperti da una cuffia bianca se sono sposate o nera se sono ancora nubili)
Si sposano piuttosto giovani,con una cerimonia semplicissima, senza nemmeno lo scambio degli anelli e solo in novembre e dicembre, perchè in quella stagione si ferma il lavoro nei campi e quindi non sprecano tempo utile.
E’ la sposa stessa che si cuce l’abito da sola,colore blu o violetto, senza velo e senza fronzoli,abito che indosserà poi tutte le domeniche della sua vita……
C'è di che essere perplesse ma forse anche di che riflettere. Almeno un pochino....
Subito dopo avere visto il documentario mi è venuto in mente che,tempo fa’ (parecchio tempo fa’ a dire il vero) avevo fatto insieme a Chiara un crocino di soggetto un po’ insolito, l’Amish wedding appunto, usando di proposito una bella tela aida rusticissima che molto si adattava al racconto.
Sono andata a ripescarlo ….. , ho finito quel poco punto scritto che avevo tralasciato…. Ed eccolo qua.

10 commenti:

marina ha detto...

tu sei un pozzo di meraviglie, donna! E chissà perchè questi ricami quando li fai tu mi piacciono da morire...

il mondo di Za ha detto...

Io sono molto affascinata dallo stile di vita e sicuramente su qualcosina si dovrebbe prendere esempio... non che le nostre nonne facessero molto di più, a dire il vero credo che se ci spogliassimo di tutti i nostri fronzoli impazziremmo il giorno dopo!
il tuo lavoro è eccezionale davvero! allora sei sempre stata brava...
a presto

Marener ha detto...

Da loro nasce la chiessa anabaptista, molto simile alla mia :) solo che noi non abbiamo una comunità lontana della società, ma veramente è bellisimo viviere così, al meno io sarebbe felice ricamando, cucendo senza pensare in altro :))
è bellisimo il lavoro Mimma, ma come sempre, sempre ti dico, ogni volta che vedo le tue bellisime creazione, che hai delle mani d'oro. bacione e un felice fine settimana, pieno di fili, ricamo, ago, e tesuti!! baci

ziapolly ha detto...

Questo crocino come lo chiami tu io lo trovo STUPENDO! Mamma mia quanto lavoro, personaggi, soggetti, tutto perfetto e così meraviglioso. Qualche tempo fa è capitato anche a me di vedere un documentario su queste persone. Credo che il loro stile di vita, seppur molto ma molto lontano dal nostro, abbia in se alcune cose che noi abbiamo perso di vista e che invece sono valori semplici ma importati. Un abbraccio ed ancora complimenti per questo tuo meraviglioso lavoro. Un abbraccio Paola

Iaia ha detto...

Questo post mi ha fatto ricordare, quando ragazzina ventenne sono andata a vedere questa comunità a Lancaster, in Pennsylvania... avreste dovuto vedere cosa riescono a creare... dei quilt meravigliosi!!!
Ciao e a presto Alessandra

Varla Lee ha detto...

Pero che belleza! Mi ha lasciato senza fiato, complimenti.

maman O ha detto...

Un ricamo ricco di particolari e che rende bene il mondo Amish. Bravissima ed hai fatto benissimo a rimetterlo in circolazione. Ne farai un quadretto? baci baci Ornella

AlessandraLace ha detto...

bellissimo il tuo ricamo amish. un abbraccio

Miriam ha detto...

Che dire....è bellissimo con tanti piccoli particolari
ciao

ljerka ha detto...

Guardo le novita' e lustro gli occhi.Ma vedo che sei tutta in Natale.Mi piace tanto tovaglia e anche amish e tuto altro.Io fra un po pure comincio anche se tante volte ho detto che si deve cominciare come te al inizio d'anno.Complimenti per tutti lavori.