si raccontano.....

....semplici storie di vita quotidiana che la rendono speciale.....

martedì 20 marzo 2012

Baby in blu

Una delle mie "specialità" - se così si può dire - è quella di buttarmi a capofitto in progetti assurdi e che, in quanto tali, non saranno mai portati a termine.... Uno dei più clamorosi della categoria è quello che segue: dei telini a punt'erba che, una volta assemblati a patchwork con tessutini americani a piccoli disegni in tinta, sarebbero diventati uno scaldotto. Abbinato, un lenzuolino, in lino finissimo,di cui non solo avevo già iniziato il ricamo ma avevo addirittura fatto tutta l'ajour piccolissima intorno.Un amore di lavoro che, in fase progettuale, mi aveva entusiasmata... E fin qui nulla di male. Solo che strada facendo mi si è insinuato il solito tarlo: e dopo? cosa ne faccio? Se devo essere sincera questa è,per me, l'eterna grande domanda che sempre mi pongo ogni volta che inizio un lavoro qualsiasi, in particolare un crocino, visto che è questo il genere che pratico di più. Poi, non sto a pensarci troppo: mal che vada si farà un ennesimo quadretto, anche perchè non si può continuare all'inifnito a confezionare inserti per borse,o pochettes, o portalavoro e similari.I quadri almeno arredano e una parete tutta "ricamata" è cosa bella,decisamente. Ma qui il "problema" era purtroppo altro. Preciso che non ho nipotini, i miei figli sono entrambi single nè aspirano a diventare genitori... e quindi? A voi la conclusione! Come dicevo, un lavoro senza capo nè coda. Lasciato,come altri, al suo ovvio destino! Ditemi,per favore, che succede anche a voi....
Auguro a tutte una bellissima primavera.

14 commenti:

Laura ha detto...

Que bonitos los bordados !!

Mimma, creo que eso nos pasa a muchas :( , no es grave, pero ... creo que no se cura jajaja !!!

Besitosss !!

Anonimo ha detto...

si! si! succede a molte a me spessissimo, se fosse per me ricamerei tantissimi pannellino, e il pecwork che mi frena, mi dico chi sa un giorno forse? .......... igea

Elna ha detto...

Yeah it happens to me too. I start on a project such as a bridal plaid that never gets finished. It was in an interior design magazine and was so nice but way too hard to do, I have realized.

Hugs
Elna

marina ha detto...

Allora prima di tutto mai dire mai...nonna ci puoi diventare. E poi fai e metti da parte, non si sa mai quando e come può servire. Sarà perchè a me i lavori per i bambini piacciono tantissimo a prescindere se diventerò nonna o no.
Belli mimma...e buttati anche nel lavoro di claudia, ne vale la pena
baci

marina ha detto...

dimenticavo...io sono come te. Mi butto con tutta me stessa nei progetti che mi piacciono...l'unica cosa differente e peggiore sicuramente è che proprio non mi faccio domande...parto e basta!

mida.f3 ha detto...

Anch'io la penso come Marina, mai dire mai... in quattro e quattrotto potresti diventar nonna. Oppure questa meraviglia che hai pensato, iniziato e non terminato, potresti regalarla.
Io mi sono buttata anni fa a confezionare lenzuolini da culla e poi?
Alcuni regalati alle amiche di mia figlia e alcuni sono lì in attesa... Amo confezionare per i bimbi, se non per i nipotini miei, saranno regali per i bimbi di altri. E' così bello questo progetto che io non lo accantonerei. Un'abbraccio, Milena d

Marener ha detto...

molto belli Mimma, mi piaciono un sacco, Io non posso rispondere perchè non ne ho dei figli, ma mi succede un'altra cosa, faccio un ricamo, o qualcosa a Decopuage, rigalo, e dopo non danno valore a nulla, alla fine, non ho imparato a cuciere a macchina, speriamo che un giorno possa, e così farò delle cose per le bambole o Lìa, mia figlia peluda. Bacione grande

barbara4stagioni ha detto...

Brava Mimma mi piacciono tanto.
E che dire anch'io a volte dico ricamo questo per fare quello...e il piu' delle volte vanno incorniciati.
Tipo il ricamo 4 stagioni2011 devo farne un vassoio...ma mi sa che va a finire che lo incornicio e lo appendo.
Un abbraccio e complimenti
p.s. io vedo il tuo indi-blog con il .it e non .com

ziapolly ha detto...

Ma certo che si Mimma. Sapessi quante cose ho fatto negli anni e riposto in cassetti, cassapanche, insomma imbucate un pò ovunque. Per non parlare di quanti regali ho fatto, ovviamente graditi perchè lì dono solo a chi sà apprezzare. Questi ricami che vedo sono dolcissimi e, sinceramente, possono essere anche per una camera o cameretta anche senza un cucciolo d'uomo. Un abbraccio Paola

♥Claudia ha detto...

Ricami dolcissimi, ricchi di buon gusto e tanta tenerezza!
Claudia

Mariettes Back to Basics ha detto...

Dearest Mimma,

Enjoy 'today' and don't fret too much about what will be... You do beautiful work.
Love to you,

Mariette

Anna ha detto...

Che dolcezza questi ricamini...certo che capita anche a me...di solito io faccio regali! Quando sarà finito riponilo, prima o poi verrà l'occasione per un bel dono..e che dono!!!! Bellissima anche la borsa di Chiara (post sotto)....le porto anch'io allo sfinimento ma, diciamo la verità....quando sono vissute sono ancora più belle! Un abbraccio grande cara Mimma, Anna

Imm@ ha detto...

Concordo nel leggere il tuo pensiero,succede anche a me ma poi trovo il modo di rimediare trovando un'altra soluzione anche se a volte non è facile,un lavoro bellissimo comunque,una buona serata,Imma...

maman O ha detto...

Visto che ormai sei a buon punto io farei sia lo scaldotto che il lenzuolino e li metterei via in attesa ... poi ogni tanto li guarderei... perché sono molto belli Poi un giorno diverranno "buoni" perché a qualcuno serviranno, credimi sulla parola!!
Anch'io ho cose pronte... e spesso servono!
Baci Ornella